COME FARE VOLONTARIATO IN MYANMAR?

Aggiornamento: 27 mar 2019



Ti piace viaggiare e vorresti fare un'esperienza di vita unica e low cost?

In questo articolo ti raccontiamo la nostra esperienza indimenticabile come volontari presso il centro Thabarwa a Yangon.

Fare i volontari in questo centro è assolutamente gratuito (dovrai pagarti solo le spese del volo) e in cambio di qualche ora al giorno di lavoro avrai vitto e alloggio gratuiti.

Sarai a contatto con i monaci Buddisti, vivrai e lavorerai con loro, avrai modo di avvicinarti alla meditazione e ultimo ma non per importanza avrai la possibilità di aiutare moltissime persone bisognose che vivono presso il centro.

E' un'esperienza unica.

Ma ora vediamo nel dettaglio dove e come si sviluppa il Thabarwa centre.

Situato a circa 2 ore da Yangon il "Thanlyin Thabarwa Centre" a prima vista può sembrare una baraccopoli affollata.

A viverci infatti sono più di 15.000 persona prevenienti da ambienti diversi e di tutte le età: monaci, monache, yogi, senzatetto, disabili, anziani, famiglie con bambini e volontari.

I volontari sono tantissimi, alcuni vivono li da anni, altri da qualche giorno, settimana o mesi.

Anche questo dipenderà da te.

Sarà tua la scelta della durata della permanenza presso il centro.


Ma prima di decidere è meglio che ti spieghi meglio.

Il centro è solitamente in fermento, più che un centro possiamo definirlo un piccolo e vivace villaggio, d'altronde ci vivono 15.000 persone.

Si vive e si dorme in dormitori categoricamente separati tra uomini e donne.

E' un centro buddista per cui prima di entrare vi verranno fornite una serie di regole da dover rispettare.

Eccone alcune:

  • gambe e spalle devono essere sempre coperte.

  • non ci si abbraccia e non ci devono essere effusioni in pubblico

  • non si uccide nessun animale, nemmeno le zanzare

  • uomini e donne dormono separati

  • una donna non deve mai sedersi vicino a un monaco

  • non si puntano mai i piedi verso un monaco

Non sono regole così restrittive, non sarà difficile seguirle anzi ti farà comprendere meglio le abitudini dei monaci e del Myanmar in generale.

I lavori da svolgere all'interno del centro sono moltissimi e diversi tra loro.

All'interno del centro si trovano un paio di ospedali che ospitano centinaia di pazienti con malattie che vanno dall'HIV al Cancro, dal diabete alle malattie mentali.

Tutto è gestito da un team di medici competenti oltre che da volontari e assistenti.

Il tutto è completamente gratuito, e nessuna persona percepisce uno stipendio.

Ci sono 2 cucine dove vengono cucinati più di 300 kg di riso al giorno per nutrire migliaia di residenti.

I volontari servono anche a questo: lavare, togliare, cucinare e distribuire.

La maggior parte delle 15.000 persone vive al di sotto della povertà e non possono permettersi di pagare un affitto.

Senza mezzi di sopravvivenza molti sfollati vengono in questo centro sicuri di essere aiutati con un tetto sulla testa e del cibo.

Ma la visione di questo centro va oltre il semplice fornire un rifugio ai bisognosi.

Questo è un luogo in cui tutti possono fare buone azioni, tutti possono donare le loro abilità, il proprio tempo ed energia e praticare la meditazione per una causa meritevole.

Se ti senti ispirato da questo centro prova a proporti anche tu!

Qui di seguito ti forniro i contatti, in modo da avere un recapito diretto con gli organizzatori.

fb: thabarwa international volunteering

web: thabarwavolunteering.com

Inutie dire che per noi questa è stata un'esperienza fortissima e di grande insegnamento di umiltà e reciprocità.





449 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti