MYA THEIN TAN PAGODA, UN TEMPIO DA CARTOLINA

Aggiornamento: 27 mar 2019




MYA THEIN TAN PAGODA

Mya Thein Tan Pagoda, Mingun

Questa pagoda è senz'altro una delle più belle presenti in Myanmar. E' stata costruita dal Re Sagaing nel 1813 in memoria della 1° moglie, la principessa Hsinbyume, che morì di parto dopo aver dato alla luce il 1°figlio del re. Per finanziare la costruzione il re ha usato 100.000 smeraldi, da qui il nome Mya (smeraldo) Thein Tan (100.000).

La pagoda possiede uno stile architettonico molto particolare rispetto alle altre presenti in Myanmar. Le sette terrazze che sembrano onde, rappresentano i sette fiumi e le sette montagne presenti nel territorio birmano. Al centro invece, è rappresentato il sacro monte Meru considerato nel buddismo il centro del mondo.

Per i turisti ed i monaci è possibile salire fin sulla cima della struttura e da li ti troverai di fronte a una bella veduta sul fiume Irrawaddy.

E' possibile raggiungere a piedi tutti i siti presenti nell'area di Mingun in 50/60 minuti e nello stesso potrete trovare anche la bellissima pagoda di Mingun, la più grande pagoda incompiuta del mondo.

Leggi il nostro post.



PREZZO ENTRATA

10.000 kyat / 6€, biglietto unico comprensivo di tutti i templi di Mingun

ORARIO APERTURA

dal mattino fino a sera

MIGLIOR MOMENTO PER VISITARE LA MINGUN PAGODA

al mattino durante le ore fresche

COSA INDOSSARE

compratevi un abito coloratissimo e vivace farà da contrasto nelle vostre foto.


Come arrivare alla Mingun Pagoda?


  • BY BOAT

il modo più semplice e veloce. Mingun si trova a circa 10km da Mandalay ed è necessaria una barca per raggiungerla. I traghetti partono dal molo Myan Ryan di Mandalay e impiegano circa 1 ora. Prezzo biglietto 5.000 kyat / 3€ a persona per andata e ritorno. Orari: partenza 8.30/9.30 e ritorno obbligato alle 12.30/13.

  • BY BUS

è possibile raggiungere Mingun con i bus locali ma il percorso è lungo e ci mettereste tantissimo, alternativamente potete noleggiare uno scooter da Mandalay e raggiungere Mingun in autonomia.



96 visualizzazioni0 commenti