LA NOSTRA ESPERIENZA A CHAI LA ORCHID



Gli Elefanti sono sempre vissuti in Asia per decenni e hanno un ruolo molto importante sia per mantenere le foreste sia per motivi socio culturali. All’inizio del 20 esime secolo in Thailandia vivevamo più di 100,000 elefanti, ma ora visto il restringimento del loro habitat sono meno di 2000.

Abbiamo pensato molto se fare o non fare questa attività durante la nostra visita a Chiang Mai. Non c’è alcun dubbio che questa è l’attrazione turistica principale di Chiang Mai e tantissime persone desiderano avvicinarsi il più possibile a questi animali.

Sfortunatamente questo altissimo interesse per gli elefanti, ha portato qualche imprenditore thailandese a gestire posti non eticamente corretti che abusano di questi stupendi ed intelligenti animali. E’ molto difficile riuscire a trovare un posto che non utilizzi catene e non sfrutti questi animali. Dopo molte ricerche abbiamo trovato questo posto, Chai La Orchid, nelle montagne a sud di Chiang Mai.

Di seguito troverete la nostra esperienza e le motivazioni della nostra scelta, considerate questa come una guida basata sulla nostra esperienza e sulle nostre necessita’, ma vi consigliamo vivamente di effettuare anche voi le dovute ricerche prima di prendere parte a questa attività’.

Chai la Orchid Chiang Mai


Che cos’è Chai La Orchid?


Chai La Orchid e un alloggio immerso nella natura delle montagne a sud di Chiang Mai. Questo posto è bellissimo, remoto e rilassante. Non appena arrivati vedrete alcuni elefanti farsi il bagno nel fiume!!

Non troverete molto intorno al resort se non un piccolo ristornate ed un bar, il necessario di cui avete bisogno per un giorno o due. Potete decidere di arrivarci in autonomia oppure prenotare un pick-up dalla città.


Perché’ abbiamo scelto Chai La Orchid e non altri posti?


Ci sono moltissimi posti in Chiang Mai, chiamati Elephant Sanctuary o rescue, dove poter interagire con gli elefanti, avrete l'imbarazzo della scelta..

Alcuni si dichiarano eticamente corretti mentre altri non lo nascondono neppure. L/organizzazione Chai La Orchid e’ nuova e la sua missione è quella di salvare gli elefanti da un campo vicino.

Dalle 11 alle 4 del pomeriggio gli elefanti sono liberi dalle catene e non devono lavorare per essere mantenuti. Chai La Orchid infatti utilizza tutto il denaro che arriva per cercare di prendere piu’ elefanti possibili e nutrirli.

Abbiamo scelto Chai La Orchid perché è un centro con poche visite giornaliere quindi si ha più tempo e spazio per “giocare” con gli elefanti, perché con i soldi spesi presso questa struttura contribuisci a salvare elefanti dai campi vicini ed infine perché’ i bungalow immersi nella natura creano una bella atmosfera.



Come si interagisce con gli elefanti?


Le attività da poter svolgere sono diverse. Gratuitamente potrete dargli da mangiare, giocare con loro, scattare fotografie o semplicemente accarezzarli. A pagamento ci sono altre attività come fare il bagno nel fiume. Purtroppo solo arrivando sul posto ci siamo accorti una delle escursioni era quella di poter salire sul dorso, solo dopo esserci informati a sufficenza abbiamo scoperto che questa pratica è alienante per questi animali e per tutelare la loro salute non andrebbe ne fatta ne incentivata.


Cosa abbiamo fatto durante la nostra visita?


Noi abbiamo deciso di soggiornare una notte al centro, arrivando in scooter da Chiang Mai.

Una volta arrivati siamo stati accolti da Alexa la gentilissima titolare, e abbiamo iniziato a scoprire il centro. Dietro alla nostra stanza avevamo un elefante maschio imponente e molti altri erano nelle vicinanze. Gli elefanti sono legati, anche se una volta arrivati non ce lo aspettavamo è comprensibile vista la loro stazza imponente e visto che il posto è frequentato molto da famiglie con bambini. Direttamente dal centro è possibile prenotare un attività’ con gli elefanti, con prezzi che variano dalle 3000 ai 4000 bath. Noi abbiamo deciso nonostante tutto di non prendere parte a nessuna attività’ perché in tutte era prevista un escursione a dorso degli elefanti e non volevamo comunque aggravarli di tale attività. Abbiamo comunque avuto la possibilità di dargli da mangiare,accarezzarli e scattare foto in libertà.

Il costo del bungalow varia a seconda dell’alloggio offerto, con prezzi che vanno dai 30 ai 60€.



In generale consigliamo questo centro?


Beh, se volete trascorrere del tempo a contatto con gli elefanti a nostro parere è una buona struttura.

Avrete non solo la possibilità vivere a stretto contatto con questi giganti ma fare una vera e propria esperienza nella giungla thailandese.

E' eticamente corretto? Secondo noi no al 100%... la loro politica è corretta, pubblicizzano una buona causa ed è evidente che animali stanno bene ma alcune attività come quella di poter salire sul loro dorso, le troviamo scorrette.

Non abbiamo altri paragoni, questo è l'unico centro in cui siamo stati. Forse la scelta più corretta sarebbe non incentivare in nessun modo tutte le attività che si svolgono con gli animali, ma a volte come nel nostro caso la curiosità la fa da padrona. Lasciamo a voi la possibilità di scegliere.

Qual'è la vostra opinione in merito? Considerate in generale le attività con gli animali corrette o da abolire?






17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti