LE TAPPE DEL NOSTRO GIRO DEL MONDO

Aggiornamento: 3 mag 2020




Abbiamo deciso fin da subito che nel nostro viaggio, avremmo dedicato un mese per ogni paese ( più o meno ) e questo ci ha permesso di toccare 4 continenti differenti ed esplorare 13 diversi stati.

ECCO QUALI:


INDIA: 40 gg


NEPAL: 15 gg


MYANMAR: 1 mese


THAILANDIA: 1 mese


NUOVA ZELANDA: 1 mese


POLINESIA FRANCESE: 1 mese


HAWAII: 20 giorni


CALIFORNIA / NEVADA: 20 giorni


COLOMBIA: 1 mese


ECUADOR: 15 gg


PERU: 1 mese


BOLIVIA: 2 settimane


CHILE: 1 settimana


ARGENTINA: 20 gg




Da dove iniziare a pianificare?


Pianificare il viaggio di una vita è allo stesso tempo emozionante e scoraggiante. Da dove iniziare?

LA PRIMA DOMANDA CHE OVVIAMENTE CI SIAMO POSTI E' STATA, DOVE VOGLIAMO ANDARE?


In base alla nostra esperienza, possiamo affermare con certezza che il principio più importante della pianificazione del viaggio e quindi anche delle destinazioni, non è la pianificazione eccessiva.

Non è necessario coprire ogni dettaglio anzi è molto meglio lasciarsi molta flessibilità nell’itinerario di viaggio.

Viaggiare per il mondo ci ha dato l'opportunità di provare molte esperienze straordinarie.

E anche se avevamo a disposizione un anno di tempo, beh ci siamo resi conto che non era abbastanza per vedere tutto ciò che desideravamo.

Anche durante il viaggio abbiamo dovuto dare priorità ad alcuni luoghi rispetto ad altri. Quindi il nostro consiglio è di non preoccuparti di quello che perderai ma di concentrarti sulle cose incredibili che farai.

Potresti pensare alla tua avventura intorno al mondo come al "viaggio della vita", ma ciò non significa che non sarai in grado di fare più viaggi in seguito.



Quindi come scegliere le destinazioni?


PER PRIMA COSA SOGNA!

Crea una tua lista di desideri, scrivi alcune idee!

Prendi carta e penna e annota alcuni luoghi e attività che ti piacerebbe includere nel tuo itinerario di viaggio.

Forse hai sempre desiderato fare un'escursione sull'Inca Trail o vedere la Grande Muraglia cinese: questa è la tua occasione! All'inizio la pianificazione del viaggio può sembrare scoraggiante, quindi questo processo di brainstorming è un ottimo modo per rilassarti e trovare ispirazione. Parla con le persone che hanno viaggiato, alcune delle migliori idee di viaggio provengono da altre persone. Parla con amici o familiari che hanno fatto un grande viaggio e vedi se hanno qualche consiglio da darti!


Leggi libri e guarda programmi TV, cerca ispirazione dalle arti e dai media. Inizia a guardare documentari di viaggio e film ambientati in diversi luoghi del mondo. Leggi la letteratura di viaggio. Tutto ciò può alimentare il circuito dell'ispirazione per la pianificazione del viaggio intorno al mondo.


Prendi in considerazione grandi eventi e festival se stai pianificando un viaggio intorno al mondo a lungo termine. Il nostro sogno era di poter partecipare al Burning Man ( “festival" che si tiene in Nevada) quindi abbiamo fatto in modo di poter arrivare negli Stati Uniti nel mese di agosto ( data in cui si tiene il festival) e abbiamo usufruito di questo stop per poter esplorare anche i parchi più famosi della america del sud ovest.


Forse ti piacerebbe partecipare alla festa per il Carnevale in Brasile (febbraio / marzo), il leggendario festival thailandese Songkran di Capodanno (aprile), l'Oktoberfest in Germania (settembre / ottobre), al Burning Man negli Stati Uniti (fine agosto), la fioritura dei ciliegi in Giappone (aprile)... Le possibilità sono quasi infinite.





Viaggio lento verso spostamenti frequenti


PREFERIRESTI TRASCORRERE LUNGHI PERIODI DI TEMPO IN UN NUMERO MINORE DI POSTI ED ESPLORARLI DAVVERO IN PROFONDITA'? O PREFERIRESTI SALTARE COSTANTENTEMENTE DA UN LUOGO ALL'ALTRO, SOLO VEDENDO I PUNTI SALIENTI E CATTURARE UN'ISTANTANEA DELLA CULTURA IN CIASCUNO?

Potresti non capirlo completamente fino a quando non inizi a viaggiare e inizi a comprendere ciò che funziona meglio per te. Questo è un altro motivo per cui è meglio avere un itinerario flessibile, in quanto ti consente di evolvere. Abbiamo scoperto nel tempo che il nostro stile di viaggio preferito sta al centro tra i due che abbiamo descritto sopra.

L’Asia l’abbiamo vissuta in versione slow motion, mentre il Sud America in versione veloce, difficilmente stavamo più di due giorni nello stesso posto.

Pensa al ritmo del viaggio che potrebbe piacerti di più, quindi poi applicalo alla pianificazione del tuo viaggio. Se lo mantieni flessibile, ci sarà sempre spazio per apportare modifiche in seguito.





Sei curioso di conoscere il nostro viaggio nel dettaglio e i nostri spostamenti?


ECCO IL NOSTRO PERCORSO DURATO 365 GIORNI:


Siamo partiti dall'India, più precisamente da Goa, dove abbiamo passato 3 splendide settimane facendo workaway in una guesthouse artistica visitando le più’ belle spiagge e le più belle cittadine della regione, poi ci siamo catapultati nell’esperienza incredibile di Mumbai, dai più’ poveri ghat ai monumenti storici. Da qui abbiamo iniziato la nostra prima esperienza con i treni indiani, e siamo arrivati in Rajasthan per visitare il deserto e le varie città’ blu, rosa e d’oro, rispettivamente Jodphur, Jaipur e Jasailmer. Da qui l'imperdibile visita al Taj Mahal ed Agra e poi direttamente in Nepal per visitare le sue montagne e la sua cultura. Siamo poi tornati India alla scoperta di Varanasi.

A Varanasi abbiamo festeggiato l'Holi Festival ( imperdibile, uno delle esperienze più belle di sempre!) e abbiamo concluso i 2 mesi in India visitando Calcutta.


Dall’India abbiamo volato verso il Myanmar, atterrando a Mandalay, trascorrendo 1 mese a vistiare questo magnifico paese da Nord a Sud, passando da Bagan e concludendo nella penisola di Daiwei.

Durante questo periodo abbiamo vissuto 1 settimana insieme ai monaci buddisti in un centro di accoglienza per persone bisognose.


Dal Myanmar ci siamo trasferiti a Bangkok via terra, per poi dirigerci al sud del paese per goderci un po’ di mare tra Krabi, Koh Tao, tornando poi al Nord e visitare Chang Mai, tra splendide cascate e i famosi tour con Elefanti.


Dal caldo umido della Thailandia ci siamo catapultati nel freddo dell’isola Nord della Nuova Zelanda. Qui abbiamo trascorso 2 settimane in una comunità Maori e le restanti 2 settimane in un van in giro per il paese.


Poi e’ stata la volta della Polinesia Francese, con le sue isole uniche, paese pazzesco con paesaggi mozzafiato, capiamo benissimo perche’ e’ considerato il paradiso terrestre.


Dopo 1 mese ad esplorare tra le varie isolette ci siamo diretti alle Hawaii, il nostro sogno nel cassetto!

Siamo stati nell’isola di Oahu, l’isola più grande delle Hawaii, lavorando in una piccola fattoria per qualche oretta per poi spendere il resto delle giornate visitando le spiagge dell’isola ed affrontando il trekking più pazzesco di tutti ovvero le Starway to Heaven.


Dalle Hawaii siamo rimasti in USA, spostandoci su un grande RV, affittato con i nostri amici che ci hanno raggiunto dall‘Italia, e abbiamo visitato tutta la parte sud-Ovest degli USA, visitando tutti i parchi nazionali, e le città’ Californiane, chiudendo il giro con il Burning Man nel nel bel mezzo del deserto del Nevada.


Finite queste 3 splendide settimane, Siamo partiti in aereo direzione Sud America, Colombia per l’esattezza per passare i 4 mesi successivi ad esplorare il paese dalle spiagge del nord Colombia, al colorato Ecuador, passando al Peru’ e alle sue montagne altissime e il Machu Pichu.


Poi è stata la volta del Salar de Uyuni in Bolivia, del Chile con il deserto de Atacama per chiudere con il nord Argentina.

Le ultime due settimane dell'anno le abbiamo trascorse nella ridente città di Buenos Aires, e i primi del mese di gennaio siamo tornati in Italia.


Che dire ragazzi un sogno! Qualcosa di indescrivibile a parole, non spendete tempo in cose futili, ma in esperienze, vi cambieranno la vita!!




“ Ogni viaggio lo vivi 3 volte, quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi”

95 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti