COME MUOVERSI A CHIANG MAI?


La citta’ di Chiang Mai è un punto focale per la Thailandia settentrionale, ormai sviluppata da metropoli, con un influenza cinese elevata, vista la vicinanza del confine, la citta’ è ricca di attrazioni, centri commerciali e tutta la zona che la circonda è meravigliosa da scoprire tra cascate, valli incontaminate e canyon.

In generale orientarsi a Chiang Mai non è molto complicato, la citta’ è conformata come un grande quadrato circondato a sua volta da un fiume. Nei dintorni del quadrato si sviluppano le principali attività commerciali e all’interno del quadrato invece si trovano alcuni dei principali alloggi, molti templi e mercati.

In ogni caso il fulcro dell’attivita’ cittadina si svolge intorno al quadrato o alle mura della citta’.

Per spostarsi all’interno o all’esterno della città non sono previsti dei classici bus cittadini, ma esistono dei pick-up allestiti per il trasporto di più persone, che funzionano sia da taxi che da trasporto collettivo. Questi taxi collettivi o bus sono riconoscibili per il colore rosso accesso per quelli cittadini, mentre con il giallo per quelli che effettuano trasporti al di fuori della citta’.

Purtroppo, non esistono delle fermate stabilite, tutto il sapere che riuscirete ad apprendere sul funzionamento di questi mezzi, lo apprenderete solo chiedendo ai locali. Una corsa in genere si assesta sui 30 bath, prezzo visibile molto chiaramente sulle fiancate dei pick-up.

Un altro modo per spostarsi a Chiang Mai è utilizzando l’App GRAB, una sorta di Uber thailandese, che ogni tanto effettua promozioni per incentivarne l’utilizzo, quindi avrete a disposizioni sconti talvolta interessanti. Per esempio noi ci siamo spostati per due giorni in modo gratuito con Grab sfruttando tutte le promozioni che erano disponibili!



Un’alternativa molto popolare per chi visita Chiang Mai è quella di affittare uno scooter, una moto enduro, un quad o un automobile.

Proprio per la sua popolarita’ a Chiang Mai c’è molta concorrenza tra chi affitta gli scooter, quindi prima di prenotare fatevi qualche telefonata o visita in diversi negozi. Prima di affittare chiedete sempre delucidazioni per l’assicurazione e chiarite bene tutti gli aspetti burocratici onde evitare spiacevoli sorprese alla riconsegna. Per affitti maggiori di una settimana, è molto probabile che l’agenzia effettui il servizio di consegna e ritiro a domicilio presso il vostro alloggio.

Infine fate molta attenzione ai controlli della polizia, quotidianamente effettuano numerosi posti di blocco massivi per tutti gli scooter, prediligendo in particolare i turisti.... il controllo è mirato al possesso della patente internazionale, per la quale è previsto il pagamento di una multa pari a 300 bath, ovviamente in contanti ed immediatamente ai poliziotti in servizio......

Fate pertanto attenzione qualora non siate in possesso della patente, onde evitare di finire come noi con una multa salata di prima mattina appena ritirato lo scooter!

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti